PATOLOGIE

MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE – DIARREA

Il termine diarrea designa l’emissione di feci liquide o semiliquide. Più spesso si manifesta in più scariche giornaliere, ma può avere luogo anche in una sola evacuazione.

Le feci liquide sono dovute a un’eccessiva peristalsi intestinale che porta a un insufficiente assorbimento dei liquidi. Nella maggior parte dei casi la diarrea scompare in pochi giorni. Se ha una durata maggiore può essere spia di un disturbo più importante.

La diarrea talvolta colpisce le persone in viaggio attraverso Paesi in cui le condizioni sanitarie sono precarie e in cui è possibile ingerire acqua o alimenti contaminati; questa condizione è nota con il termine di diarrea del viaggiatore.

Le cause alla base della diarrea sono molteplici:

Virus, tra cui il Citomegalovirus e il Rotavirus.

Batteri, tra cui Campylobacter, Salmonella, Shigella ed Escherichia coli.

Parassiti, come il Giardia lamblia e il Cryptosporidium.

Farmaci, come gli antibiotici.

Intolleranze alimentari, per esempio l’intolleranza al lattosio.

Disturbi come morbo di Crohncolite ulcerosaceliachiasindrome dell’intestino irritabile.

Segni e sintomi associati alla diarrea possono includere:

Feci frequenti e liquide

Sangue nelle feci

Crampi addominali

Dolore all’addome

Febbre

Per prevenire la diarrea può essere utile:

Lavare spesso le mani e fare in modo che lo facciano anche i bambini.

Lavare le mani, le superfici di lavoro e gli utensili da cucina diverse volte durante la preparazione dei cibi per evitare la diffusione di germi.

Evitare di lasciare i cibi a temperatura ambiente: può favorire la crescita di batteri.

Per prevenire la diarrea del viaggiatore è consigliabile consumare solo cibi ben cotti, evitare frutta e verdura crude, evitare carni crude o poco cotte e latticini.

Bere solo acqua e bibite servite in bottiglie confezionate; evitare l’acqua di rubinetto e cubetti di ghiaccio.

Usare l’acqua in bottiglia anche per lavarsi i denti.

PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - DIARREA