PATOLOGIE

MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE – GASTRITE

La gastrite è un’infiammazione della parete interna dello stomaco. Spesso è associata allo stesso batterio che causa le ulcere (Helicobacter pylori), ma non mancano i casi in cui a scatenarla sono altri fattori, ad esempio alcuni farmaci o l’abuso di alcol. Se non trattata adeguatamente può portare alla formazione di ulcere e a sanguinamenti. Per questo se i sintomi non migliorano è bene rivolgersi al medico.

PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITELa gastrite è l’infiammazione della parete interna dello stomaco. Può essere acuta, i cui sintomi compaiono all’improvviso, e cronica, che si sviluppa lentamente e perdura nel tempo. Nella maggior parte dei casi non è pericolosa, ma se i sintomi non migliorano rapidamente nonostante i trattamenti o se non vengono curati in modo adeguato la situazione può peggiorare, per esempio con lo sviluppo di ulcere.

In genere la gastrite compare quando la barriera difensiva dello stomaco si indebolisce, permettendo così agli acidi dei succhi gastrici di raggiungere la sua parete e infiammarla.

Le cause di questo indebolimento possono essere molte e diverse fra loro: l’invecchiamento fisiologico, l’assunzione regolare di antidolorifici e l’abuso di farmaci antinfiammatori, il consumo eccessivo di alcol, lo stress, reazioni autoimmuni, il reflusso biliare o altre malattie (ad esempio il morbo di Crohn). Inoltre la gastrite può essere associata a infezioni batteriche, in particolare da parte di Helicobacter pylori.

I principali sintomi della gastrite sono dolore, bruciore e crampi allo stomaco, nausea, vomito, una sensazione di pienezza dopo aver mangiato. In alcuni casi, però, il disturbo può essere asintomatico.

Per evitare la comparsa della gastrite è fondamentale ridurre il più possibile i suoi fattori di rischio, cercando, in particolare, di evitare lo stress e di non eccedere con il consumo di alcolici e con l’assunzione di farmaci, che potrebbero danneggiare la parete dello stomaco.

PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE
PATOLOGIE - MALATTIE GASTROENTEROLOGICHE - GASTRITE