QUIZ

RELAZIONE UTENTE FAMIGLIA EQUIPE – QUIZ 15

1 – Quale branca dell’antropologia studia i rapporti di potere e i conflitti all’interno della società?

A – Antropologia simbolica

B – Antropologia biologica

C – Antropologia strutturale

D – Antropologia dinamica

2 – La schizofrenia ebefrenia è caratterizzata da:

A – Marcata fatuità

B – Depressione dell’umore

C – Ruminazione su tematiche esistenziali

D – Delirio lucido ben sistematizzato

3 – Il disturbo di evitamento di personalità deve essere differenziato da:

A – Evitamento nel disturbo di panico con agorafobia

B – Bisogno di rassicurazione nel disturbo dipendente di personalità

C – Isolamento sociale nel disturbo schizoide di personalità

D – Tutti i precedenti

4 – A quale dei seguenti messaggi corrisponde la disconferma?

A – Tu non esisti

B – Ti rifiuto

C – Condivido quello che dici

D – Sbagli

5 – Quale dei seguenti, da un punto di vista sociologico, è un gruppo primario?

A – L’insieme degli studenti di una classe

B – Gli iscritti a un’associazione

C – Una famiglia

D – L’insieme degli invitati a una festa

6 – Cosa significa “conoscere i bisogni relativi alI’autonomia” di una persona disabiIe?

A – Sapere quello che vuole fare

B – Aiutarlo nelle attività della vita quotidiana

C – Conoscere Ie sue limitazioni e sviluppare Ie sue potenzialità

D – Conoscere quali ausili servono perché la persona possa fare da sola

7 – Quale tra i seguenti sentimenti è il primo ad innescarsi nell’elaborazione del lutto?

A – Depressione

B – Rabbia

C – Negazione

D – Accettazione

8 – Le emozioni facilitano nell’individuo processi di:

A – Comprensione empatica

B – Concettualizzazione

C – Razionalità

D – Assertività

9 – A quale sezione appartiene il disturbo ciclotimico?

A – Disturbi delI’umore

B – Disturbi d’ansia

C – Disturbi dell’adattamento

D – Disturbi somatoformi

10 – Quale delle seguenti caratteristiche non é tipica dell’individuo con personalità schizoide:

A – Introversione caratteriale

B – Distanza emotiva

C – Instabilità dell’immagine di sè, dell’umore, del comportamento e delle relazioni interpersonali

D – Fantasie ad occhi aperti

11 – Che cos’è l’empatia?

A – Una forma di antipatia molto forte nei confronti di un’altra persona

B – Capacità di un individuo di comprendere in modo immediato i pensieri e gli stati d’animo di un’altra persona

C – Una malattia del sistema nervoso centrale

D – Una misura di contenimento non farmacologica

12 – Il periodo preoperazionale ha la durata di circa cinque anni e va:

A – Dal primo al sesto anno di vita

B – Dal secondo al settimo anno di vita

C – Dal terzo all’ottavo anno di vita

D – Dal quarto al nono anno di vita

13 – Quale delle seguenti definizioni si riferisce alla schizofrenia?

A – Alterazione della sfera affettiva caratterizzata da una riduzione del tono dell’umore

B – Patologia mentale che comporta alterazioni della percezione, del pensiero e da affettività inappropriata ed appiattita

C – Malattia neurologica caratterizzata dalla ripetizione più o meno frequente di scariche neuroniche che conducono ad alterazioni parossistiche delle funzioni cerebrali

D – Demenza di tipo senile che insorge precocemente, caratterizzata clinicamente da un decadimento mentale rapido e, anatomicamente, da una atrofia cerebrale diffusa con placche senili disseminate

14 – È vero che uno stato di malessere organico influisce sulla psiche?

A – Si, sempre

B – No, in nessun caso

C – Raramente

D – Si, ma soltanto quando l’individuo presenta anche disturbi psichici

15 – Che tipo di linguaggio deve adottare il pubblico dipendente nella redazione dei testi scritti e in tutte le altre comunicazioni?

A – Un linguaggio complesso e di difficile interpretazione

B – Un linguaggio comprensibile solo dagli appartenenti alla pubblica amministrazione

C – Un linguaggio chiaro e comprensibile

D – Un linguaggio comprensibile solo alle persone con alta scolarità

16 – Identificare tra le strategie indicate per comunicare con le persone non vedenti, quelle scorrette:

A – Avvisare sempre la persona quando la si tocca e quando si esce dalla stanza

B – Sviluppare dei segni speciali per identificarsi alla persona

C – Usare l’espressione facciale e i gesti che rinforzano il contenuto verbale e scrivere per aumentare le possibilità di comunicazione

D – Scrivere per aumentare le possibilità di comunicazione

17 – L’empatia è:

A – Un sinonimo di simpatia

B – Una manifestazione spontanea di attrazione da una persona verso un’altra

C – Una modalità di pensiero che implica un certo grado di distacco

D – Un attacco di panico

18 – II concetto di salute sessuale e riproduttiva si riconosce nelle seguenti affermazioni

A – E’un aspetto della salute volto al sistema, ai processi e alle funzioni riproduttive in tutti gli stadi della vita umana”

B – E’ l’integrazione positiva degli aspetti somatici, emotivi, intellettivi e sociali tale da arricchire la personalità e le capacità comunicative e affettive; è volta al sistema, ai processi e alle funzioni riproduttivi in tutti gli stadi della vita umana”

C – E’un aspetto della salute volto al sistema, ai processi e alle funzioni riproduttive negli stadi della vita umana compresi fra il periodo dell’adolescenza e quello della menopausa

D – E’un aspetto della salute volto al sistema, ai processi e alle funzioni riproduttive negli stadi della vita umana nel periodo riproduttivo

19 – Il signor Franco, ospite in una residenza sanitaria, dichiara all’Operatore socio sanitario in turno che è stufo di stare in stanza, desidera uscire ed essendo una persona adatta non vuole ricevere continuamente ordini ed essere trattato come un bambino. Scelga la risposta più adeguata che l’Oss può fornire:

A – Capisco la sua rabbia, ma vi sono delle regole che vanno rispettate per il bene di tutti

B – Mi dispiace che lei regisca cosi, perchè noi facciamo tutto per il suo bene e il suo comportamento non è rispettoso

C – Se non ho capito male lei è arrabiato perché ha la sensazione di non poter decidere insieme a noi cosa è meglio per lei

D – Visto la sua reazione, le mando la responsabile, che chiarisca come stanno le cose perché noi siamo qui per il suo bene

20 – Le idee condivise di ciò che è buono e giusto in una data società costituiscono:

A – Le norme

B – I comportamenti

C – I costumi

D – I valori

21 – Come viene definita la cultura che comprende tutti gli oggetti che gli esseri umani producono?

A – Cultura materiale

B – Cultura reale

C – Cultura tangibile

D – Cultura concreta

22 – Nella comunicazione non verbale la stretta di mano molle indica:

A – Persona sicura

B – Persona debole

C – Persona ambigua

D – Persona ansiosa

23 – In caso di lutto complicato Ia trasformazione in una forma psicopatologica avviene:

A – Sempre

B – Mai

C – Spesso

D – Raramente

24 – Chi sostiene che ogni forma di governo è oligarchica, perché c’è sempre una maggioranza che domina una minoranza?

A – Durkheim

B – Weber

C – Marx

D – Mosca

25 – Identificare tra le strategie indicate per migliorare la qualità della comunicazione con le persone non udenti:

A – Incoraggiare la persona a verbalizzare il discorso anche se usa poche parole

B – Sviluppare e usare segni per indicare i cambiamenti del passo o della direzione che si prende e incoraggiare la persona a verbalizzare il discorso anche se usa poche parole

C – Usare l’espressione facciale e i gesti che rinforzano il contenuto verbale

D – Familiarizzare con gli stili comunicativi delle persone assistite

26 – Nella paranoia con tema ipocondriaco o somatico l’individuo è convinto di:

A – Essere riamato da un personaggio, di sesso opposto, in genere celebre nell’opinione pubblica, di varia estrazione e potenza sociale, economica, politica, artistica

B – Essere colpito da una grave malattia, invalidante o addirittura mortale

C – Essere vittima di prevaricatori, bugiardi, traditori e disonesti, identificati, di solito, dell’ambiente in cui vive e lavora

D – Essere tradito dal proprio partner

27 – I bambini adottati da neonati non avranno problemi nel corso della crescita, al contrario di quelli adottati in età più avanzata?

A – Non é vero

B – E Vero

C – E’ più facile

D – I problemi sono rari

28 – La nevrosi influisce a Iivello dell’esame della realtà?

A – A volte

B – Solitamente no

C – Si

D – Accade come con Ie psicosi

29 – Quale tra le seguenti è una scala di valutazione della depressione:

A – Scala di Glasgow

B – MADRS

C – Minimental Scale

D – MMSE

30 – Nella relazione di aiuto l’Oss deve:

A – Stabilire un corretto approccio alla persona

B – Può venire meno alla lealtà a fin di bene

C – Avere rigidità nelle decisioni, una volta prese

D – Rispettare il parere del medico prima della persona che aiuta