QUIZ

QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA

ASSISTENZA DIRETTA

QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
QUIZ - ASSISTENZA DIRETTA
HOMEQUIZ

Competenze di assistenza diretta alla persona

L’Operatore Socio Sanitario svolge le attività previste in questo ambito di competenza inserito in équipe, in collegamento funzionale e in collaborazione con gli operatori professionalmente preposti, rispettivamente all’assistenza sanitaria e a quella sociale.

Il suo intervento si caratterizza nella specificità e si differenzia per livelli di responsabilità e per aree di autonomia in rapporto al livello di complessità della situazione dell’assistito e all’organizzazione definita nell’ambito del servizio.

RILEVARE LE NECESSITÀ ASSISTENZIALI

Rilevare i bisogni assistenziali, le risorse e le condizioni di rischio della persona da assistere, della sua famiglia e dell’ambiente in cui vive;
Collaborare nella valutazione del grado di autonomia, anche attraverso l’uso di griglie predisposte.

ATTUARE INTERVENTI ASSISTENZIALI

Svolgere attività finalizzate alla cura e all’igiene personale e all’espletamento delle funzioni fisiologiche;

Stimolare la persona assistita al movimento per prevenire rischi e conseguenze da ridotta attività fisica, garantendo il mantenimento delle capacità psicofisiche e, se necessario, l’aiuto nella deambulazione;

Svolgere attività finalizzate all’apprendimento e/o al mantenimento, da parte dell’assistito, di posture corrette e di posizioni terapeutiche su indicazione di operatori professionalmente preposti, anche utilizzando presidi, ausili ed attrezzature;

Svolgere attività finalizzate al trasferimento della persona assistita fuori dal letto utilizzando ausili idonei;

Assistere e sorvegliare le condizioni della persona durante il trasferimento da un servizio all’altro;

Collaborare alla prevenzione dei più comuni problemi della sindrome da immobilizzazione;

Stimolare ad un’alimentazione equilibrata e corretta; predisporre i pasti;

Curare il comfort ambientale e personale e aiutare la persona ad alimentarsi nel rispetto delle indicazioni dietetiche e riferire le osservazioni all’operatore professionalmente preposto;

Rilevare i più comuni segni di alterazione delle diverse funzioni di vita o modificazioni della situazione della persona assistita e riferire, in tempi e modalità appropriate, agli operatori di competenza;

Garantire, durante ogni intervento assistenziale, sicurezza e comfort;

Collaborare alla composizione della salma e provvedere al suo trasferimento.

VALUTARE GLI INTERVENTI

Valutare l’efficacia degli interventi attuati in ordine al raggiungimento degli obiettivi assistenziali di competenza, considerando anche il grado di soddisfazione espresso dalla persona assistita.